FAQ

Metope risponde alle tue domande su pavimenti, rivestimenti o sulla manutenzione fai da te.

Trova tutte le risposte alle domande e le curiosità più frequenti sui temi relativi a ceramica, gres, legno, laminati, pietre e arredo bagno.

Cos'è il gres porcellanato?

Il grès porcellanato è una ceramica a pasta compatta e dura, colorata, non porosa. La parola “grès” sta a significare che la massa ceramica della piastrella è estremamente greificata, compatta appunto, da cui l’eccezionale resistenza.
Questa ceramica è ottenuta partendo da impasti di argille, sabbia ed altre sostanze naturali. Questi impasti, dopo apposita preparazione, vengono cotti a temperatura elevata (1000 – 1300 C°).
Tra le caratteristiche più salienti del grès porcellanato troviamo anche la elevatissima resistenza all’abrasione, ovvero la resistenza che la superficie oppone alle azioni connesse con il movimento di corpi, superfici o materiali a contatto con essa.
Le proprietà salienti dei materiali ceramici sono riconducibili alla loro composizione e struttura, determinate dai processi produttivi sopra accennati.

Queste proprietà sono:

  • Durezza e resistenza meccanica
  • Rigidità
  • Inerzia
FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Quali tipologie di finiture esistono?

Per finitura superficiale si intende la lavorazione di un pezzo per ottenere determinate condizioni di rugosità superficiale.

La finitura naturale è la più versatile , in pratica la piastrella non subisce altre lavorazioni dopo la cottura. La finitura lappata aumenta la brillantezza ed eleganza esaltando la valenza estetica del materiale.
La finitura bocciardata è una lavorazione effettuata con strumenti tipo scalpelli, punte ecc, che conferiscono al materiale una superficie rustica, simile al grezzo, la strutturata risolve il problema della scivolosità in presenza di acqua o condizioni ambientali particolari, ed è indicata per l’uso su esterno.

Le piastrelle con finitura bocciardata assicurano una perfetta tenuta dei pavimenti per esterni, mentre la finitura lappata si addice a pavimenti e rivestimenti del soggiorno e della zona notte.
La finitura naturale , facile da pulire, si presta per qualunque ambiente in particolare come rivestimenti bagno e cucina.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Il gres porcellanato è indicato per riscaldamento a pavimento?

Tutti i pavimenti in gres porcellanato, in virtù della loro elevata conducibilità termica pari a 1,3 Watt/m °K o 1,1 Kcal/m h °C (rif. norma EN 12524:2001), sono particolarmente indicati per essere posati su sistemi di riscaldamento a pavimento.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Pulizia e manutenzione?

Dopo aver concluso tutte le varie fasi della posa in opera rimane un’ultima operazione: la pulizia.

Una pulizia adeguata che metta in rilievo le qualità estetiche del materiale posato e nel contempo ricostituisca quel grado di pulibilità. Questo è un passaggio fondamentale per garantire semplicità e facilità nella pulizia e manutenzione ordinarie.

Occorre l’utilizzo di prodotti a base acida, passare energicamente con uno strofinaccio ruvido e quindi sciacquare abbondantemente con acqua.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Come posso posare al meglio le mie piastrelle di ceramica?

La posa corretta delle piastrelle gioca un ruolo fondamentale al fine di garantire la bellezza e la durabilità del rivestimento ceramico. La corretta preparazione del supporto e la scelta di adesivi e sigillanti adeguati al tipo di piastrella da posare e alle specifiche condizioni di esercizio (interno/esterno, parete/pavimento, traffico leggero/pesante, etc.) consentono di ottenere ottimi risultati e di durare nel tempo. Affidarsi a posatori qualificati e utilizzare prodotti conformi alle normative nazionali e internazionali è quindi di primaria importanza.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Che ampiezza e che colore devono avere i giunti (le fughe) delle mie piastrelle di ceramica?

L’unica regola è che le piastrelle devono avere preferibilmente un giunto minimo (circa 2mm) , ovvero uno spazio elastico tra una lastra e l’altra per poter assorbire le tensioni a cui ogni superficie rigida viene sottoposta nel tempo (per esempio, cambi di temperatura o assestamenti strutturali dell’edificio).

Le fughe tra le piastrelle diventano parte integrante del progetto poiché concorrono a definire sia l’aspetto estetico sia le prestazioni tecniche della superficie finale. La scelta dell’ampiezza delle fughe (che puo’ variare in media da 1 a 3 mm) e del materiale di riempimento riveste quindi un’importanza decisiva. Ecco quali aspetti è necessario valutare.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Cosa si intende per Lastre di Gres sottili?

I gres sottili sono costituiti da una superficie di alto livello tecnologico ed estetico che offre performance d’eccezione in tutti gli ambiti di applicazione solide: edilizia, arredamento, e interior design. Grazie alle sue rivoluzionarie proprietà fisiche e meccaniche, trova impiego ideale come rivestimento esterno, applicata su sistemi di facciate ventilate e nella riqualificazione di edifici, con risultati di rilievo nel risparmio energetico. Per la perfetta planarità delle lastre e la facilità di lavorazione, è un materiale dalle qualità architettoniche e creative uniche nell’arredamento d’interni e nel design. Vera e propria pelle, è utilizzabile come rivestimento di pareti e pavimenti in ambito sia residenziale sia pubblico, come superficie orizzontale personalizzata per top di cucina e mobili bagno, banchi di locali pubblici, tavoli da esterno, e come superficie verticale per porte e pareti divisorie.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Cosa è il laminato?

Un pavimento in laminato è un pavimento composto da più strati che racchiudono una lamina impermeabile incollata, fabbricata in HDF (fibra ad alta densità).

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Cosa è il prefinito?

Con la denominazione prefinito multistrato si indica generalmente una serie di elementi in legno costituiti da più strati, lavorati sui fianchi con incastro a maschio e femmina e preventivamente calibrati, levigati e verniciati prima della loro posa in opera.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Cosa è LVT?

Grazie alla sua versatilità il vinile è stato declinato in varie applicazioni industriali tra cui, nell’edilizia, per la realizzazione di pavimenti.
Da sempre apprezzato per la sua flessibilità, il suo calore, la fonoassorbenza, la resistenza all’acqua e le caratteristiche antibatteriche e antiscivolo, a volte risente del pregiudizio per cui il suo aspetto risulta avere un “effetto plastica” poco naturale e troppo artificiale..

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Pulizia e manutenzione del legno?

Come si pulisce il parquet è la domanda più frequente di chi sta valutandone l’acquisto. L’incubo della pulizia e il mantenimento a volte fa cambiare la voglia d’acquisto.

Verificare che tipo di finitura ha il vs. parquet.
Non utilizzare vaporelle o robot lavapavimenti.
Mai con sola acqua.
Utilizzare sapone detergente neutro.
Usare strofinacci.
Utilizzo di cere di mantenimento.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Come si posa un pavimento in Laminato DPL?

Come posare il pavimento in laminato DPL flottante con aggancio a secco Best Loc X-Treme di BerryAlloc.
Il montaggio del laminato flottante è facile e veloce, senza uso di colle.
I laminati BerryAlloc coniugato qualità, resistenza e bellezza dei decori che riprendono l’effetto del legno o della pietra.
Numerosi i vantaggi di scegliere un laminato flottante:
– posa flottante facile e veloce senza uso di colle
– decori, finiture e formati attuali e di design
– resistenza all’usura
– facile manutenzione
– garanzia a vita per l’uso domestico.

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Come si posa un pavimento in laminato HPL?

Come posare i pavimenti High-Tech di BerryAlloc con aggancio a secco in alluminio come le serie BerryAlloc Original e BerryAlloc Commercial.
Posa flottante, senza uso di colle, facile e veloce.
I pavimenti BerryAlloc High-Tech hanno una superficie HPL ad alta pressione, sono resistenti e adatti all’uso commerciale. Massima qualità e performance eccezionali. Classe EN 23-33 (AC5) e classe EN 23-34 (AC6).
In più tutte le linee BerryAlloc laminati High-Tech presentano delle caratteristiche uniche ed eccezionali:
– incastro in alluminio resistente a trazione fino a 1200 Kg/Ml
– materassino fonoassorbente Silentsystem preinstallato
– pannello AquaResist per impermeabilizzare la superficie
– facile manutenzione

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

Come si posa un pavimento in LVT?

Come posare Pure, il pavimento vinilico LVT di BerryAlloc. Posa flottante, senza uso di colle, facile e veloce.
Pure è il pavimento in PVC dall’effetto legno o pietra disponibile nel formato listoni o piastrelle.
Pavimento vinilico estremamente resistente all’usura (classe di resistenza EN 23-32), la versione commerciale (classe EN 23-33-42).

FAQ
ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00
da Amministrazione

HAI ALTRE DOMANDE? CONTATTACI





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Azienda o privato?

Il tuo messaggio

Ho letto l'informativa per il trattamento dei miei dati personali da parte di Metope srl.

FAQ ultima modifica: 2015-08-22T11:08:39+00:00 da Amministrazione