Come pulire il gres porcellanato

Condividi!
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Il gres porcellanato, grazie alle sue caratteristiche tecniche e alla sua versatilità, è uno dei materiali più utilizzati in assoluto in Italia, per pavimenti e rivestimenti, senza diventare mai banale.

Il gres porcellanato, infatti, può assumere l’aspetto di pietra e legno grazie a particolari lavorazioni, resistere agli agenti atmosferici (quindi adattarsi sia ad ambienti esterni che interni), e ha un’ottima resistenza agli agenti chimici.

La comodità di questo materiale sta anche nel fatto che non è particolarmente difficile da pulire. Tuttavia, è sempre bene osservare alcune attenzioni affinché il vostro pavimento o rivestimento in gres rimanga nelle migliori condizioni.

Ecco dunque alcuni consigli per pulire e manutenere il gres porcellanato: come vedrete, non c’è bisogno di prodotti introvabili.

Pulire il gres porcellanato: quale detergente scegliere

Per pulire il tuo pavimento o rivestimento in gres porcellanato nel migliore dei modi devi prima di tutto identificare l’entità e la gravità dello sporco: infatti, il trattamento da utilizzare è diverso a seconda che si tratti di pulitura giornaliera o della necessità di smacchiare il pavimento da una macchia particolare o resistente.

Ecco dunque come puoi procedere:

  • manutenzione ordinaria/giornaliera: per questo tipo di pulizia, vi basterà diluire un po’ di detergente neutro in acqua calda, e servirvi di uno strofinaccio da pavimenti;
  • macchie difficili e particolarmente resistenti: vi piace invitare gente a cena in quantità, ma vi preoccupa ciò che può cadere sul pavimento? Avete un amico a quattro zampe? Dovete pulire macchie d’olio o eliminare segni dovuti a strisciamento? Niente paura, per ogni sostanza c’è il suo rimedio; il gres va difficilmente incontro a macchie permanenti che non si riescono a togliere. Nonostante la resistenza di questo materiale, non affidatevi a spazzole troppo dure o strumenti abrasivi come le spugnette in metallo. Se, per lo sporco giornaliero, il detergente consigliato è a ph neutro, nei casi di “emergenza”, invece, serve acido o alcalino, a seconda delle situazioni. Qui trovate elencati, a fianco della tipologia di detergente, i “problemi” che potete risolvere con ciascuna:
  1. detergente alcalino: lubrificanti e olii, segni di tacchi e suole di gomma delle scarpe, chiazze di vino, birra, caffè, lucido da scarpe, coloranti alimentari, grasso animale e vegetale, inchiostro solubile;
  2. detergente acido: macchie di ruggine e calcare, “strisciate” dovute al contatto con metalli (alluminio, ferro, nickel).

Nota bene: per quanto riguarda la diluizione dei prodotti o il tempo di posa, è importante consultare l’etichetta di ogni prodotto, che contiene i consigli del produttore, e attenersi alle prescrizioni evidenziate. Cercate di usare i detergenti abrasivi solo su superfici matt, magari sperimentando il prodotto abrasivo su un angolino nascosto delle vostre piastrelle, così da evitare possibili danni evidenti; sono sconsigliati, invece, su materiali lucidi o levigati.

Altra buona notizia: per il vostro pavimento in gres non c’è bisogno di brillantanti o cere.

La pulizia a vapore: un metodo “naturale” per pulire il tuo pavimento in gres

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, per pulire i rivestimenti in gres non c’è bisogno di prodotti troppo particolari o ricercati; tuttavia, dovrete comunque ricorrere a detergenti chimici.

Se invece preferite fare a meno dei detersivi (che possono provocare fastidi e allergie nei bambini piccoli e negli animali di casa), un metodo che potete utilizzare è quello della pulizia a vapore.

Per pulire con il vapore serve un apposito strumento per la pulizia che trasforma l’acqua in vapore, con conseguente vantaggio nella ripulitura delle fughe e a livello di igienizzazione generale.

Il vostro pavimento in gres porcellanato a Treviso

Se risiedete in provincia di Treviso, Vicenza, Belluno o Venezia e avete bisogno di consigli per i rivestimenti della vostra casa, venite a trovarci nel nostro showroom Metope a Montebelluna: verrete seguiti e consigliati da esperti di materiali e design che vi sapranno indirizzare verso la scelta migliore.

Come pulire il gres porcellanato ultima modifica: 2018-03-07T19:28:59+00:00 da Chiara

Condividi!
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *